• La fama di Francesco De Gregori gli è valsa il soprannome di “principe dei cantautori”, per via delle tematiche affrontate nei testi, che toccano gli ambiti più diversi e le sonorità insolite e sperimentali.

    Continua a Leggere...
  • Che le montagne siano sempre stato teatro di ispirazione per tutti gli artisti del passato è cosa nota. Non poteva essere diversamente anche per i musicisti, che hanno tratto dalla maestosità degli scenari, dai timori suscitati dalla forza della natura e dalle amenità bucoliche una grandissima fonte di idee e di suggestioni.

    Continua a Leggere...
  • L’uso della musica a scopi curativi è nato migliaia di anni fa, quando la malattia era associata agli spiriti maligni, per scacciare i quali si ricorreva a rudimentali canzoni accompagnate dal suono di tamburi e zucche. La musica latina è, tra i generi musicali, quella che più si avvicina a questa funzione di stimolo e […]

    Continua a Leggere...
  • Quando si parla di musica italiana è spesso immediato guardarla nelle sue due accezioni più note: quella classica e lirica, che per secoli ci ha garantito un posto di prestigio nel grande palcoscenico del mondo, grazie a compositori ed interpreti di grande talento; quella moderna dei cantanti che, traducendo i loro brani in altre lingue, […]

    Continua a Leggere...
  • La musica rock nasce negli Stati Uniti verso la metà degli anni Cinquanta, conoscendo poi una rapida diffusione ed un successo mondiale. E’ un genere che affonda le sue radici nel rock’n’roll, nel rhythm and blues e nel country, per poi moltiplicarsi in mille sottogeneri.

    Continua a Leggere...
  • Con il termine pop (derivato per contrazione dall’inglese popular) si indica la musica contemporanea destinata ad una diffusione commerciale il più vasta possibile. L’espressione, usata talvolta in senso dispregiativo, definisce un tipo di musica orecchiabile e di facile consumo.

    Continua a Leggere...